Neurofeedback

UN METODO SCIENTIFICO PER RAGGIUNGERE IL BENESSERE E MIGLIORARE LE PERFORMANCE

Il Neurofeedback è uno strumento scientifico, adatto a tutti e molto efficace. 

Con questa tecnica puoi ritrovare il tuo benessere, imparare a gestire lo stress, limitare paure e ansie da prestazione e ridurre la tensione emotiva e muscolare. È indicato anche per migliorare le performance, sia professionali che sportive.

Come funziona il Neurofeedback

Il Neurofeedback Dinamico non Lineare è un metodo di intervento basato sui principi della neuroplasticità e dell’omeostasi dinamica. Il cervello è in grado, tramite un feedback-ritorno di informazioni, di autoregolare la propria attività, ottimizzandola per realizzare cambiamenti e miglioramenti a livello neuro-cognitivo.

Questa tecnica si adatta al funzionamento specifico di ogni singolo cervello: non lo spinge a conformarsi a un cervello ideale, ma lo porta a confrontarsi con se stesso e a oltrepassare le proprie incoerenze e rigidità. In questo modo si realizza l’equilibrio su tutti i livelli. Di conseguenza, le performance risultano ottimizzate, si risolvono i sintomi psicosomatici e i problemi emotivi e cognitivi.

Durante le sedute di Neurofeedback sarai comodamente disteso su una poltrona reclinabile e ascolterai della musica. Alcuni sensori rileveranno l’attività cerebrale dei due emisferi, trasmettendola direttamente al computer.  

Ogni volta che il software del Neurofeedback dinamico rileva che c’è eccessiva diversità tra l’attività dei due emisferi, genera un’interruzione della musica di una frazione di secondo. 

Questa piccola pausa infastidisce il nostro cervello perché disattende le aspettative di coerenza e armonia del sistema nervoso; lo stesso cervello è così costretto a rivedere e, progressivamente, a correggere la sua incoerenza, favorendo l’autoregolazione.

Il Neurofeedback non presenta effetti collaterali e non è invasivo. Non prevede l’introduzione di sostanze, né la somministrazione di correnti elettriche o campi magnetici.

Quando è utile il Neurofeedback

La tecnica del Neurofeedback è utile nelle sindromi derivanti da stress post traumatico. È indicata anche come primo intervento negli stati depressivi, nei casi di deficit dell’attenzione ed è applicabile con buoni esiti nel rallentamento delle malattie neurodegenerative. 

Tra i sintomi sui quali il Neurofeedback può agire in modo efficace ci sono:

  • ansia
  • attacchi di panico
  • insonnia
  • emicrania
  • tachicardia
  • disturbi digestivi e/o intestinali
  • fatica cronica
  • acufeni
  • fibromialgia
  • iperattività

L’allenamento dell’attività cerebrale praticata con specifici training di Neurofeedback concorre inoltre a migliorare le capacità cognitive ed espressive: migliora quindi le prestazioni professionali, sportive o artistiche collaborando nell’attivazione di capacità di attenzione e concentrazione.

Il Neurofeedback a Varese

Puoi prenotare le tue sedute di Neurofeedback presso il centro Essere Esseri Umani.

Scrivici: ti daremo tutte le informazioni che ti servono e programmeremo insieme il tuo percorso per il benessere. 

error: Content is protected !!