SOSTIENICI

Puoi sostenere l’Associazione ESSERE ESSERI UMANI e le sue attività con una donazione libera utilizzando il form dedicato, oppure puoi richiedere uno degli articoli che periodicamente selezioniamo per le campagne (puoi trovarli più in basso).

Questi prodotti solidali, come libri, oggetti di artigianato o altro, hanno un importo di donazione minima. Selezionando il tuo preferito, potrai scegliere successivamente la quantità desiderata o anche aggiungere una ulteriore donazione.

Ti ricordiamo che la prima forma di sostegno è il tesseramento associativo: ti permette di rimanere sempre aggiornato, di partecipare alle nostre attività e di far parte della nostra grande famiglia.

Sostieni l’Associazione

Informazioni Personali

Totale Donazione: €100

DONA IL TUO 5 X 1000

Firmando il tuo modulo 730, il CU oppure il Modello Unico e indicando il nostro Codice fiscale: 95092630128.

il libro

essere esseri umani

Che cos’è l’uomo? Chi siamo noi, in realtà?Una nuova e differente definizione di Essere Umano deve accompagnarsi allo smantellamento di antiche convinzioni e pregiudizi che ci accompagnano da secoli. Fatto questo, possiamo infine giungere al vero scopo di questo testo/manifesto: ipotizzare, in modo anche concreto, modelli di società realmente compatibili con la nostra vera natura e, forse per la prima volta, davvero orientati al ben-essere.

il libro

Welfare inclusivo per generare valore sociale

Nel suo primo libro Marta Zighetti ha dato una nuova definizione di Essere Umano tramite lo smantellamento di antichi pregiudizi e ha ipotizzato modelli di società più adeguati alla nostra vera natura.
In questo secondo libro tramite uno sguardo sistemico e interdisciplinare svela i fraintendimenti su cui si è fondato l’attuale contesto socio-economico e propone un progetto di welfare inclusivo che richiede la collaborazione tra tutti gli attori sociali, sia pubblici che privati.

il libro

Animus Mundi
Sguardi di Umanità

Il libro che riporta le testimonianze degli operatori sanitari della provincia di Varese impegnati nella prima ondata del Covid servirà a finanziare il progetto di “terapia sospesa” che consente l’accesso al trattamento psicoterapeutico per le persone che hanno bisogno di aiuto ma non hanno le capacità economiche.

In collaborazione con l’Ordine delle Professioni Infermieristiche della Provincia di Varese

error: Content is protected !!