FAMIGLIE ADOTTIVE

Un percorso per sostenere e accompagnare la complessità

Tutte le famiglie, nel corso della vita, possono incontrare delle difficoltà. Ma se è vero che i conflitti sono fisiologici, una famiglia adottiva può dover affrontare situazioni e sfide più delicate. Al centro non c’è soltanto il benessere del membro accolto, ma anche quello degli adulti, sia come individui che come genitori.

La terapia per le famiglie adottive può intervenire efficacemente sulle fragilità del figlio qualsiasi sia la sua età. I percorsi, infatti, tengono necessariamente conto della sua fase di vita.  

I ragazzi che hanno una storia di adozione possono incontrare maggiori difficoltà nella loro crescita. I problemi si manifestano più frequentemente nelle relazioni, nell’adattamento sociale o nell’apprendimento. Questo a prescindere dal fatto che siano stati adottati a pochi giorni dalla nascita, o che abbiano avuto periodi di affido, di istituzionalizzazione o di permanenza nella famiglia biologica.

Qualsiasi sia il disagio, si ripercuote anche sui genitori adottivi. Gli adulti della famiglia sono coinvolti sia nella funzione educativa, sia come individui che condividono l’esperienza. Anche eventuali fratelli possono risentire di dinamiche negative. 

Per questo, la terapia familiare guarda al gruppo nel suo complesso, con l’obiettivo di ristabilire il benessere di tutti. Sostenere e accompagnare la famiglia adottiva risulta fondamentale per sbloccare eventuali nodi nel presente e per favorire la rielaborazione della storia preadottiva.

Come riconoscere il problema in caso di disagio del figlio adottato?

Qualsiasi figlio può sviluppare un disagio nel corso della propria crescita. In una storia di adozione le difficoltà possono essere complicate dalle dinamiche di inclusione.

Prova a notare se tuo figlio:

  • si interroga sul suo vissuto di abbandono e ne prova dolore;
  • ha difficoltà nelle relazioni con i coetanei e con gli adulti; 
  • ha esplosioni di rabbia e congelamento emotivo;
  • ha difficoltà di concentrazione;
  • registra un continuo insuccesso scolastico; 
  • ha subìto episodi di bullismo o ne è stato artefice;
  • ha comportamenti disfunzionali come fughe, piccoli furti, bugie;
  • presenta sintomi somatici con disturbi del sonno o dell’alimentazione.

Se noti qualcuno di questi elementi, non esitare a rivolgerti a un professionista che possa aiutare lui e gli adulti di riferimento.

Come riconoscere il bisogno della terapia in caso di disagio di altri componenti? 

Accogliere in famiglia un membro adottato cambia gli equilibri e richiede a tutti di ripensare se stessi e la vita fino ad allora condotta. Sono evoluzioni che possono rivelarsi difficili, soprattutto se nel nucleo è già presente un altro figlio. 

Puoi riconoscere il disagio di un figlio notando cambiamenti nel suo modo di comportarsi e di interagire con la famiglia. Scoppi di rabbia, isolamento, eccessiva o improvvisa silenziosità possono nascondere una sofferenza. Anche un calo nel rendimento scolastico può segnalare che sta provando ansia o stress. 

Sostenerlo con un percorso familiare lo aiuterà a superare il malessere, impendendo che abbia ulteriori ricadute sugli altri membri.

Anche gli adulti potrebbero aver bisogno di uno spazio dove elaborare le difficoltà e le ripercussioni, sia personali che di coppia. Se si registrano ansia, preoccupazione, depressione, magari con risvolti sulla relazione, è bene intraprendere una terapia familiare. 

I vantaggi della terapia familiare

La terapia familiare favorisce l’apertura e influenza positivamente le interazioni fra i membri della famiglia, migliorando la comunicazione.

Per questo, è un intervento che si rivela particolarmente utile nel percorso di adozione ed efficace nel sostenere i componenti della famiglia per affrontare le sfide che ne derivano per tutto l’arco della crescita del figlio adottato. 

Grazie all’ambiente protetto e non giudicante, può emergere il vissuto e si migliora la comprensione reciproca.

La terapia per famiglie adottive a Varese

Puoi trovare il giusto supporto presso il centro Essere Esseri Umani. Qualsiasi sia il problema, qualsiasi la necessità, un ampio team di psicologi e psicoterapeuti è a tua disposizione.

Chiamaci, sarà nostra cura occuparci di te (e di voi).